Novità

Sabato 1 aprile il palazzetto del Curling di Flims (GR) ospiterà l'edizione 2016-2017 dei Campionati Ticinesi di Curling. Per l'occasione, dodici squadre dei club di Ascona, Chiasso, Lugano e Faido si sfideranno sull'arco di tre turni di gioco per conquistare l'ambìto titolo cantonale. Il torneo è organizzato dalla Federazione Curling Ticino, in collaborazione con i club affiliati.

Le squadre partecipanti sono state selezionate attraverso una serie di tornei di qualificazione interni ai singoli club e disputati sull'arco di tutta la stagione.

Tra le dodici squadre qualificate spiccano il team del Curling Club di Ascona campione in carica (skip Giuseppe Morotti), le forti compagini del Curling club Lugano (skip  Davide Nettuno, Franco Rezzonico, Jürg Wernli e Igor Zellweger) ed i campioni ticinesi del 2012 e del 2015 in rappresentanza del Curling Club Chiasso (skip Athos Terzi e Manuel Noseda). Per la prima volta prenderà parte anche un team del Golf & Curling Club Faido, capitanato da Mauro Merzaghi.

I tre turni di gioco iniziano alle 09:30, 13:15 e 16:00 e la durata delle partite è di circa 2 ore; la premiazione è prevista per le ore 18:30.

I risultati e la classifica aggiornata verranno pubblicati dopo ogni turno sulla seguente pagina: http://www.curling-ticino.ch

> Albo d'oro dei Campionati Ticinesi

Il mondiale femminile 2017, tenutosi nella capitale cinese Pechino, si è concluso con il trionfo della nazionale del Canada composta da Rachel Homan (skip), Emma Miskew (vice-skip), Joanne Courtney (second), Lisa Weagle (lead), Cheryl Kreviazuk (alternate) ed il team coach Adam Kingsbury. Il rullo compressore canadese ha vinto tutti gli incontri del round-robin, il page 1vs2 ed anche la finale in modo assolutamente impressionante. A convincere, oltre alla bravura delle atlete canadesi, è stata anche la capacità di lettura di un ghiaccio non facile, preparato al meglio tra mille difficoltà dal "maestro" Hans R. Wuthich, di origine svizzera ma residente oltre oceano già da molti anni. Per il Canada si tratta del primo mondiale vinto dal 2008, anno in cui trionfò Jennifer Jones.

Leggi tutto...

Per la prima volta nella storia del Curling ticinese le finali dei Campionati Ticinesi non si terranno sul suolo cantonale: sarà infatti la splendida "Waldhaus-Arena" di Flims (GR) ad ospitare l'edizione 2016-2017 della rassegna nostrana.

Alla fase finale si sono qualificate quattro squadre del Curling Club Chiasso, quattro del Curling Club Lugano, tre del Curling Club Ascona e - per la prima volta - un team rappresentante il Golf & Curling Club Faido. Tutte le squadre sono uscite dai tornei di selezione disputati durante tutto l'arco della stagione all'interno dei singoli club. A Flims saranno inoltre presenti i campioni in carica del Team Fiore con lo skip Giuseppe Morotti; a contendergli il titolo, conquistato alla "Siberia" di Ascona nel 2016, vi saranno le forti compagini di Chiasso e Lugano.

Il programma del torneo finale prevede tre turni di gioco da 8 ends ciascuno, con inizio sabato 1 aprile alle ore 09:30. I risultati in diretta delle singole partite e la classifica generale sono disponibili a questo link.

Per tutti coloro che non potranno essere presenti sul posto, la Federazione Curling Ticino ha in programma di trasmettere alcune partite in Live-Streaming sul suo canale Youtube; una "prima" per il Curling ticinese e che, se l'esperimento andrà a buon fine, potrebbe presto essere riproposta anche per altri eventi degni di nota. I link diretti agli streaming si trovano nel box sul lato destro di questa pagina.

La federazione SwissCurling e il BASPO hanno diramato le date dei corsi 2017 per l'ottenimento dello statuto di monitore G+S Curling:

  • Da lunedì 4 a sabato 9 settembre 2017 a Engelberg OW (tedesco)
  • Da lunedì 11 a sabato 16 settembre 2017 a Champéry VS (francese)

Eventuali giocatori interessati possono mettersi in contatto con il proprio rappresentante FCT (di regola il Presidente del proprio club).

Inizieranno sabato 25 marzo i festeggiamenti che il Curling Club Chiasso ha in programma per commemorare il cinquantesimo della fondazione. Fu infatti il 17 marzo 1967 quando ventisette soci fondatori diedero vita al secondo curling club ticinese, il primo del sottoceneri.

Dal sito del Curling Club Chiasso: alla prima presidenza fu nominato Osvaldo Chiesa, che per un ventennio, con grande slancio ed entusiasmo, contribuì in modo decisivo allo sviluppo del Curling in Ticino. Il primo comitato era composto oltre a Chiesa da Carlo Bianchi (vicepresidente), Sergio Chiesa (segretario) e Carlo Passera (cassiere). Con l’inizio della stagione 1987/88, il timone del CC Chiasso passò nelle fidate mani di Pierfranco Chiesa. Dalla stagione 2011/12 la guida del club è passata nelle mani di Luca Romelli. 

Dal 1979, il CC Chiasso organizza annualmente presso la Resega di Lugano uno dei più importanti tornei di Curling cantonali, il Torneo di Primavera. Nel 1994, per la prima volta nella storia del Curling svizzero e Ticinese, l'allora Associazione Svizzera Curling, Regione Centrale, affida al C.C. Chiasso l'onore di organizzare l'Assemblea dei Delegati, che riunisce 98 Club distribuiti in undici cantoni. Nel corso dell’estate 2001 viene realizzata la copertura della pista ghiaccio di Chiasso, opera che permette finalmente lo svolgimento di allenamenti e competizioni che coinvolgono appassionati di tutta la Svizzera e della vicina penisola senza il condizionamento di incognite meteorologiche. Nella scia delle Olimpiadi invernali di Torino del 2006, il Curling vive in Italia un vero e proprio boom i cui effetti si manifestano anche a Chiasso, con l'affluenza di diversi nuovi soci provenienti da oltre confine.

Oggi, il Curling Club Chiasso conta più di sessanta membri iscritti ed è il curling club più meridionale tra i 169 iscritti alla Federazione Svizzera di Curling.

La Federazione Curling Ticino si congratula con il CC Chiasso per questo importante traguardo ed augura lunga, lunghissima vita al club ed ai suoi associati!

Pagina 6 di 60

Sottocategorie

Novità dai curler, per i curler

Twitter @CurlingTicino

Vai all'inizio della pagina