Novità

Su consiglio della federazione SwissCurling, che ha deciso di introdurla dal 1° ottobre, anche la Federazione Curling Ticino applicherà da subito la nuova "5 rock rule", ovvero la free guard zone con 5 sassi, per tutti i tornei organizzati dai club ticinesi, compresi i Campionati Ticinesi. Anche se la regola entrerà in vigore a livello internazionale soltanto a partire dalla prossima stagione, la FCT ha ritenuto importante che le squadre ticinesi che partecipano a tornei nazionali possano già sin d'ora allenarsi e giocare con la nuova regola ed ottenere così un piccolo ma significativo vantaggio sulla competizione.

Qual è la differenza con la regola precedente, ovvero la FGZ a 4 sassi? La squadra in svantaggio, se ha il diritto dell'ultimo sasso, ha così la possibilità di piazzare una guardia in più che non è eliminabile, tramite take-out, dall'avversario. Questo porta nuove possibilità tattiche che permettono un gioco maggiormente offensivo, più avvincente da vedere.

Il comitato FCT è sicuro che questa nuova regola sia un positivo passo in avanti, certamente necessario per le squadre di alto e altissimo livello, ma che darà nuove possibilità anche alle squadre amatori.

CC Ascona:

Il Curling Club Ascona ha preso parte per la seconda volta all'edizione di Sportissima di Tenero di domenica, 10 settembre. Purtroppo la meteo non è stata clemente come l'anno scorso, la pioggia ha tenuto lontano diversi sportivi da questa grande manifestazione.  Abbiamo avuto l'occasione di dare una breve istruzione al Curling per una quarantina di giovani, facendo vedere tutto il materiale che occorre per praticare questo Sport e commentando le fasi di gioco dai video che avevamo preparato. Otto giovani hanno mostrato molto interesse e si sono iscritti al Corso di introduzione che si terrà alla Siberia di Ascona a partire dal 6 novembre, questo ci ha fatto molto piacere.

CC Lugano:

Con il motto "provare per credere" il Curling club Lugano è stato protagonista alla tredicesima edizione di Sportissima. La giornata, malgrado la meteo avversa, si è rivelata ricca di proposte ed eventi: un plauso agli organizzatori che hanno permesso di far conoscere svariate discipline sportive durante l'arco dell'intera giornata e di appassionare il pubblico giunto in una delle sette località ticinesi che hanno ospitato questa interessante manifestazione.

Sul ghiaccio della Resega curiosità, stupore ed entusiasmo si sono conditi a del sano movimento. Grandi e piccini, dopo una breve introduzione teorica delle regole base del gioco e dello Spirit of curling, hanno potuto provare l'ebbrezza del lancio del sasso e dello sweeping, taluni dimostrando spiccate abilità.

Il merito va certo anche ai numerosi soci del nostro club che si sono prodigati prima, durante e dopo la manifestazione per trasmettere la vivacità e convivialità del nostro sport e, soprattutto, per marcare la presenza del curling sul territorio luganese.

Il curling è stato proposto oltre che alla Resega anche a Chiasso e a Tenero. Palpabile l'interesse per la nostra disciplina sportiva: la postazione è stata visitata sia da chi non aveva mai sentito parlare di curling, sia da alcuni assidui frequentatori che di anno in anno non perdono l'occasione per tornare a tastare il ghiaccio, segno inequivocabile che il curling "acchiappa" giovani ed adulti. È davvero peccato che le strutture non ci permettano ancora di offrire il giusto spazio a coloro che vorrebbero praticarlo con costanza; pensiamo soprattutto ai più giovani, la fascia più penalizzata dagli improbabili orari dei nostri allenamenti. Siamo comunque fiduciosi e non smettiamo di sperare in una "casa" dignitosa che permetta al curling di crescere anche al sud delle Alpi.

CC Chiasso:

Articolo non ancora pervenuto.

Il Golf & Curling Club Faido si è dotato di un nuovo sito web a presentazione delle proprie attività, che spaziano - come il nome stesso lascia intendere - dal "green" al ghiaccio. Il sito, realizzato dall'amico Gianfranco Mion, permetterà in futuro di avere una piattaforma informativa completa per tutti gli interessati al Curling nella regione della Leventina e della Riviera.

Tra le iniziative del club rivierasco troviamo il corso base che inizierà ad novembre 2017, l'oramai tradizionale "Torneo della Befana" al 6 gennaio 2018 ed la neonata "Faido Cup", in programma sabato 24 e domenica 25 febbraio 2018. 

> Sito G&CC Faido

Nella suggestiva cornice del "Dazio Grande" di Rodi-Fiesso si è tenuta martedì 23 maggio l'11a assemblea generale dei delegati della Federazione Curling Ticino. Per l'associazione cantonale, presieduta dall'Avvocato Andrea Lenzin, si tratta della prima uscita in terra leventinese, ospiti del Golf & Curling Club di Faido che ne ha curato l'ottima organizzazione.

La FCT, che conta 5 membri (i club di Ascona, Chiasso, Lugano, Ronco s/Ascona e Faido, in ordine di "anzianità"), ha passato in rassegna gli eventi clou della stagione appena trascorsa, che ha visto - fra gli altri - l'assegnazione dello statuto di organizzazione in seno all'ufficio Gioventù e Sport, la prima videodiffusione in diretta streaming della fase finale dei Campionati Ticinesi e una serie di incontri, alcuni dei quali anche promettenti, con i comuni per il progetto di realizzazione di un palazzetto dedicato al Curling, progetto nella quale la FCT crede moltissimo in quanto è l'unico modo per poter dare un futuro all'intero movimento curlistico ticinese.

A margine dei lavori assembleari i membri di comitato ed i delegati hanno potuto visionare il museo del Dazio Grande, edificio esistente dalla metà del 1500 ed uno dei luoghi storici del canton Ticino, e la serata è terminata con un'ottima cena nel ristorante interno. La FCT ringrazia nuovamente il Golf & Curling Club Faido per la calorosa accoglienza e da' appuntamento a tutti gli appassionati di Curling per l'inizio della prossima stagione, previsto a metà agosto a Lugano e tra metà settembre e metà ottobre per gli altri centri sportivi del cantone.

Liete novelle giunte stamane dall'Ufficio dello Sport del Cantone: la richiesta di affiliazione della Federazione Curling Ticino al programma Gioventù e Sport è stata accettata e la FCT è da subito l'organizzazione mantello per le attività G+S in Ticino.

La FCT dispone ad oggi di 6 monitori e 2 animatori G+S; a questi si aggiungeranno a breve un coach G+S formato e, a settembre, altri due monitori G+S che sono iscritti al corso di formazione di una settimana organizzato in collaborazione con SwissCurling a Engelberg OW.

Ora non resta che trovare sufficiente ghiaccio per riuscire ad organizzare un corso G+S di Curling, situazione non facile considerata l'occupazione delle piste ticinesi. Le società affiliate alla FCT si adopereranno per riuscire a realizzare un'importante tassello nel progetto di crescita del Curling sul suolo cantonale. La FCT desidera ringraziare l'Ufficio dello Sport per aver approvato con celerità la nostra richiesta.

Pagina 3 di 60

Sottocategorie

Novità dai curler, per i curler

Twitter @CurlingTicino

Vai all'inizio della pagina