Il gioco del curling è un gioco di squadra con una tradizione lunga: è nato in Scozia nel 16esimo secolo e si è sviluppato molto nel tempo seguente, perchè è un gioco che chiunque può praticare.

Esso comprende da una parte un'attività sportiva e offre, dall'altra parte un'occasione non indifferente alla dimensione sociale. Un amatore lo definì una volta nel modo seguente: "il curling rappresenta una certa filosofia di vita, una espressione di convivialità, la gioia di vivere e uno stile di vita piacevole".

Il curling rappresenta la simbiosi perfetta tra la testa e il corpo. Ecco il motivo per cui è stato spesso definito "gioco di scacchi su ghiaccio". La dimensione strategica del gioco non è indifferente. è uno sport in cui regna particolare fair-play. Non vi è un arbitro solitamente e le questioni dubbie vengono discusse dai due capi-squadra in modo rispettoso e onesto.Dal 1992, il curling fa parte delle discipline olimpiche ufficiali, e la squadra che vinse la prima medaglia d'oro olimpica - ai giochi olimpici invernali di Nagano nel 1998 - fu proprio quella svizzera!

 

Interessante

Il paese con più curler (il termine per indicare i giocatori di curling) è il Canada, con oltre un milione di tesserati attivi.

La diretta della finale del campionato maschile canadese attira all'arena e davanti alla TV un pubblico paragonabile a quello di una finale del campionato di Hockey Svizzero.

Vai all'inizio della pagina